sabato, giugno 20, 2015

VERONA TESSILE


E' iniziato da Piazza Bra il mio tour attraverso le bellezze di Verona e i Quilt di Verona Tessile. 
Dal 19 al 24 maggio 2015 Verona ospitava una serie di mostre dedicate al patchwork internazionale. Non sono riuscita a visitare tutto ma... quasi.

My tour through Verona's beauty and Verona Tessile's Quilts started from Piazza Bra. 
From the 19th until the 24th May 2015 Verona hosted a series of exhibitions dedicated to International Patchwork. I wasn't able to visit everything... but I almost did.



Dopo aver ammirato la splendida Piazza Bra dominata dall'Arena, mi sono recata a Palazzo dei Mutilati che ospitava il concorso "Colori diVini" e "La Musica della mia Vita".
Ho chiacchierato al "Knit Lab” con le appassionate di maglia che si occupano di realizzare piccolissimi indumenti per i bimbi che nascono prematuri.


After admiring the stunning Piazza Bra dominated by the Arena, I went to Palazzo dei Mutilati (Palace of the War Wounded) where there was the contest "Colours of Wines" and "The Music of my Life". 
I chatted at the "Knit Lab" with the knitting lovers, who realize small clothes for premature babies.






Qui sotto potete ammirare i quilt primi classificati al concorso e una panoramica dei quilt della "Musica della mia Vita".


You can see below the first classified quilts and an overview of the quilts of "The Music of my Life".












Proseguendo per via Roma ecco sullo sfondo Castelvecchio e subito dietro il Ponte Scaligero. 

Going down via Roma you can see in the background Castelvecchio and immediately behind Scaligero Bridge.



Varcato il grande portone entro in un cortile dove ha sede il Museo di Castelvecchio e in una delle sue sale al primo piano, dove si giunge salendo una grande scalinata, ecco presentarsi davanti ai miei occhi gli "Antichi Quilt del Galles".
La loro collezionista Jen Jones, giunta nel Galles dagli USA negli anni 70, scopre queste meraviglie abbandonate e dimenticate, ne raccoglie circa 200 e inizia a "curarle" creando poi un museo. Il Welsh Quilt Center.
Non sarei più uscita ma il giro era ancora lungo.


After passing the main door I get into the yard of Castelvecchio Museum and then in one of its rooms on the first floor from a huge staircase. There, in front of me the "Ancient Quilts of Galles".
Their collector, Jen Jones, arrived from USA to Galles in the 70s and finds these abandoned and forgot wonders. She collects about 200 and starts "taking care of them" creating then a museum: The Welsh Quitl Center.
I could have stayed there forever, but there was still a lot to see.















Dopo tanta bellezza, camminando lungo il fiume Adige e dopo una visita all'interno della Chiesa di San Lorenzo e del quartiere Le Cadreghe con le sedie fuori e appese,

After so much beauty, walking by the river Adige and after visiting the Church of San Lorenzo and the district of Le Cadreghe (with chairs hanging outside), 





arrivo alla Chiesa di San Pietro in Monastero dove vengo attratta dalle sculture in feltro di Andrea Graham 

I arrive to the Church of San Pietro in Monastero. Here I'm attracted by two felt sculptures by Andrea Graham 





poi entrando in quella che penso fosse una Sacrestia mi trovo immersa nell'arte di Sheila Roccheggiani e di Pietrina Atzori con una installazione di Kimoni e con emozionanti "boro" e sculture di membrane alle pareti, il tutto completato dai gioielli di Sabrina Bottura. L'atmosfera che ho respirato è stata di una grande intimità.

then entering in what I guess is the Sacristy, I find myself surrounded by the art Sheila Roccheggiani and Pietrina Atzori with the installation of Kimoni and exciting "boro" and membrane sculptures on the walls everything completed by the jewels made by Sabrina Bottura. 
There was such an intimate atmosphere.









E... molto bello è stato camminare nelle stradine che mi hanno portato ad ammirare la collezione di quilt di Ad Maiora l'associazione Veronese che ha curato tutto l'evento.
In questa collezione intitolata "Tra antico e moderno" ho potuto rivedere quilt che avevo visto negli anni scorsi e scoprirne di nuovi e poi partecipare alla presentazione del libro di Mariarosaria Nola una "vecchia" conoscenza di patchwork.


And... it was so beautiful to walk along the little streets which took me to admire the quilt collection by Ad Maiora, the association from Verona which curated the event.
In this collection named "Between ancient and modern" I could see quilts I've seen in the past but also I've discovered new ones. I then attended the presentation of the book by Mariarosa Nola, an "old" patchwork friend.







Sempre più contenta continuo il mio viaggio e arrivo alla ex Chiesa di San Giorgetto dove  una mostra collettiva di artiste che si sono ispirate a Nancy Crow, cattura la mia attenzione per la bellezza semplice e lineare dei quilt esposti. Le artiste erano tante e mi ricordo solo il nome di Ramona Conconi che conosco personalmente.

Happier and happier I continue my journey and arrive to the former Church of San Giorgetto, where my attention is captured by the simple and linear beauty of the quilts in the collective exhibition by artists inspired by Nancy Crow. There were many artists and I can remember only the name of Ramona Conconi, who I personally know.







Sotto la pioggia arrivo a Piazza delle Erbe e attraversato un passaggio del quale non mi ricordo il nome, mi ritrovo al Palazzo della Ragione dove dopo la lunga scalinata, mi ritrovo davanti i quilt giapponesi. 

Under the rain I arrive at Piazza delle Erbe and after going trough a passage (I can't recall the name of it) I find myself at Palazzo della Ragione, where I went through a long staircase to find Japanese quilts. 



Una meraviglia e un grande stupore perché li ho trovati diversi dai famosi quilt che tutte conosciamo. Questi avevano più colore e argomenti molto molto diversi.
L'unica cosa che ho potuto fare è stata di guardarli, fotografarli e poi sedermi nelle panchine centrali per rilassarmi un attimo dal grande impatto visivo e poi ristudiarli uno ad uno. 


A surprise and a huge wonder as I found them so different from the famous ones we all know. These were so colorful and different themes.
The only thing I could do was observe, take pictures and the sit on the benches to relax after the big visual impact. An then I started studying them again one-by-one.











Poi saluto le amiche un po' infreddolite allo spazio Bernina e vado verso la Biblioteca Civica passando dal cortile della casa di Giulietta dove non entro per la folla che lo riempiva.

Then I said hello to the chilled-to-the-bone friends at Bernina area and I went to the Public Library passing through the yard of Giulietta's house (where I didn't go, as there was so much crowd).




Fotografo le vetrine della biblioteca e poi entro dove incontro il patchwork tradizionale dell' associazione La Zampa dell'Orso di Udine, quilt importanti, molto belli e di grande precisione. Purtroppo "La seta che parla" non l'ho vista.


I took pictures of the library windows and the I went inside to see the traditional patchwork by the association La Zampa dell'Orso from Udine. The quilts were so beautiful and precise. Unfortunately I could not see "La seta che parla" (The talking silk) as it was late.















Naturalmente come potete vedere nell'ultima foto dove ho evidenziato il mio percorso alcuni punti li ho persi e mi dispiace.

Of course, as you can see from last picture - where I highlighted my path - I wasn't able to attend some events and I'm sorry about that.



Nel mio tour ho incontrato tante amiche di patch e visto tanti patchwork nei pavimenti, nei muri e nei maestosi portoni che arricchiscono la città di Verona.
Concludo con le foto della premiazione e di un patchwork di bottiglie di Vino che hanno ispirato il concorso.


During my tour I met may patch-friends and saw a lot of patchwork on the floors, walls and the magnificent doors enriching Verona.
In the end, here you are the pictures of the award ceremony and a patchwork of bottles of wine which inspired the competition.